FIREFLY

FireFly

eVolution Dance Theater
direttore artistico, coreografo  Anthony Heinl

ACQUISTA ON-LINE

17 - 18 Maggio 2013
eVolution dance theater
di Anthony Heinl
presenta
FireFly
Anthony Heinl direzione artistica, coreografia, regia
Nadessja Casavecchia  co-direttore , assistente coreografo
Bianca Pratali  Prima ballerina
Adriano Pisi  Light design

Un viaggio incentrato sul sogno, la fantasia e la semplicità, risultato

della contaminazione di varie discipline: danza, teatro fisico, acrobatica, ma anche video art con in più il ricorso alle più aggiornate macchine sceniche.

Il primo intento è quello di stupire e stimolare l'immaginario comune, di trasportare e condurre verso una realtà fatta di illusione e magia, rendendo possibile l'impossibile.

Uno spettacolo che porta l'arte alla gente, capace di comunicare, divertire e affascinare, che unisce professionalità e serietà artistica all'intrattenimento. Spettacolo costruito per singole scene in cui prendono vita, tra colori e luci in movimento, creature mai viste: slittano nello spazio, si elevano dal suolo, si snodano e si riuniscono con movimenti delicati e misurati.

Un esplosione di visione in cui momenti di rara bellezza si alternano a quelli più ludici e ironici.

La compagnia

La eVolution dance theater nasce nel 2008 e sin da subito si dedica con successo alla creazione di spettacoli basati sulla fusione di fantasioso atletismo e affascinante visionarietà.

La grande forza della compagnia sta nella conoscenza di un vocabolario artistico ampio che non si limita solo alla danza, ma che si estende ad altre forme d'arte; come la video art, l'illusionismo e l'utilizzo sorprendete di luci ed effetti dal vivo.

Anthony Heinl, il coreografo di origini statunitense, grazie alla sua ampia

educazione e formazione in chimica e scienze tecnologiche, tende a sperimentare nuovi materiali e la combinazione degli elementi che in scena danno il cosiddetto "effetto hollywoodiano".

La sua magia deriva anche da una nuova idea, più attuale e "televisiva" di Blacklight theater".

Accanto a questa grande ricerca e studio di materiali, non viene tralasciato la cura del movimento.

Così come Anthony Heinl cerca la sorpresa dei materiali in palco, la cerca anche nei suoi danzatori, tutti di formazioni solida,ma particolari nella propria dinamicità. Ogni elemento che forma il corpo di ballo ha una sua particolare esperienza e provenienza performativa che lo caratterizza.

Dunque la eVolution dance theater propone uno "Show" che, coniugando

professionalità e intrattenimento, è capace di divertire e affascinare.